La stagione perfetta esiste?

La stagione perfetta esiste?

La stagione perfetta per sposarsi esiste?

A voi scoprirlo leggendo questo breve articolo!

Ecco per ciascuna stagione dell’anno alcuni vantaggi su cui vogliamo soffermarci a riflettere perché il Matrimonio dei sogni esiste.

      Voucher un buongiorno x6 - Villa di Sotto

      PRIMAVERA

      • risveglio della natura: forse il periodo più bello dell’anno per molti fiori
      • clima mite (ma senza dimenticare il piano B): aperitivo e taglio della torta all’aperto così da poter essere circondati dalla natura
      • facilità nel trovare la location: non è ancora il momento dell’alta stagione
      • economicità: se amate la cura del dettaglio è ora il momento da cogliere per avere il matrimonio dei sogni ad un prezzo ridotto
      • certezza che i vostri invitati non abbiano altri impegni: da evitare sono comunque le festività di Pasqua e del primo maggio
      Location Matrimonio Toscana

      ESTATE

      • il clima: le condizioni climatiche sono più favorevoli
      • più scelta per l’abito: è possibile dare libero sfogo alla vostra fantasia con il vestito che avete sempre sognato
      • più luce per le foto: dato che le giornate estive sono più lunghe, c’è maggior tempo da poter dedicare al servizio fotografico
      • più comodo per gli invitati: in questo periodo i giorni di ferie coincidono per la maggior parte delle persone e perciò è più facile avere maggiori presenze
      • location all’aperto (ma senza scordare il piano B): perché non godere dell’ottimo clima e della natura circostante?

      AUTUNNO

      • la stagione dei cambiamenti: la natura si trasforma e assistiamo ad un coinvolgimento dei sensi che ci permette di entrare in contatto con l’ambiente che ci circonda
      • temperature gradevoli: sfruttate sia gli spazi interni che quelli esterni della struttura tenendo presente che le temperature sono ancora miti
      • un look nuziale da sogno: è il momento di giocare con le sfumature del rosso, del giallo e dell’arancio
      • ottimi menù con prodotti di stagione: le pietanze di questa stagione sono una gioia sia per il palato che per la vista
      • dettagli decorativi dai colori vibranti: per i vostri centrotavola potete accostare fiori e frutti di stagione così da renderli ancora più scenografici
      • la cornice ideale per il servizio fotografico: un’atmosfera da fiaba che solo la natura e il suo mutare può ricreare

      INVERNO

      • più opzioni di scelta: è più semplice trovare date disponibili per il vostro giorno speciale
      • potranno assistere tutti i vostri cari: c’è maggiore disponibilità a spostarsi senza rinunciare a nessun evento
      • decorazioni speciali: per essere originale potete sfruttare la magia del Natale lasciandovi trasportare da questa
      • addio al caldo estremo: non è necessario doversi attrezzare per ripararsi dal sole e, anche lui, può restare elegante per tutta la giornata
      • brutto tempo? nessun problema: è l’occasione ideale per ricreare ambientazioni accoglienti e suggestive
      • il piacere di stare a tavola: gustare i piatti della tradizione pur con qualche rivisitazione è un piacere a cui nessuno può rinunciare
      • una luna di miele magica: in Europa o all’Estero a seconda del vostro clima preferito
      • un evento davvero originale: pronunciare le fatidiche frasi per la promessa di matrimonio in questo periodo ha tutto un altro sapore, unico e originale

      Vorresti queste informazioni in formato cartaceo?

      Lasciaci la tua mail e, una volta cliccato il tasto invia, otterrai immediatamente il pdf scaricabile e stampabile

      Privacy

      Iscriviti alla Newsletter

      15 + 5 =

      Scopri altri consigli…

      La stagione perfetta esiste?

      La stagione perfetta esiste?

      La stagione perfetta per sposarsi esiste? A voi scoprirlo leggendo questo breve articolo!Ecco per ciascuna stagione dell'anno alcuni vantaggi su cui vogliamo soffermarci a riflettere perché il Matrimonio dei sogni esiste. PRIMAVERA risveglio della natura: forse il...

      Non scordare qualcosa di…

      Non scordare qualcosa di…

      Non scordarti qualcosa di… Ecco cosa devi assolutamente ricordare di avere al tuo matrimonio!Tutto ha inizio da una tradizione inglese e si basa su una frase che risale all’epoca vittoriana: “Something old, something new. Something borrowed, something blue. And a...

      Il conto alla rovescia

      Il conto alla rovescia

      Il countdown al giorno più bello! Ecco tutti i consigli per organizzare al meglio e senza stress il vostro matrimonioIl grande giorno si avvicina e se le emozioni sono alle stelle, la preparazione del matrimonio diventa molto più impegnativa. Ma niente panico, vi...

      Non scordare qualcosa di…

      Non scordare qualcosa di…

      Non scordarti qualcosa di…

      Ecco cosa devi assolutamente ricordare di avere al tuo matrimonio!

      Tutto ha inizio da una tradizione inglese e si basa su una frase che risale all’epoca vittoriana: “Something old, something new. Something borrowed, something blue. And a silver sixpence in your shoes”.
      Ogni accessorio ha un proprio significato e rappresenta qualcosa di importante, soprattutto a livello emotivo. Negli ultimi anni, in Italia, la monetina da sei pence nella scarpa è stata sostituita da “qualcosa di regalato”.

      Per il tuo grande giorno non scordarti…

          Matrimonio in Toscana - Bed and Breakfast Villa di Sotto

          QUALCOSA DI VECCHIO

          Per dare importanza al legame con il passato e quindi ai valori tramandati dalla famiglia di origine

          Alcune idee? Indossare una collana della propria nonna, il velo con il quale si è sposata la mamma, il vestito da sposa che è stato tramandato da generazione in generazione oppure cucire un bottone di un vecchio vestito, appartenuto ad un parente con cui si ha un legame profondo, all’interno del vestito da sposa.

          Matrimonio in Toscana - Bed and Breakfast Villa di Sotto

          QUALCOSA DI NUOVO

          Come simbolo di speranza e di ottimismo per la nuova vita che sta iniziando.

          Alcune idee? Nella maggior parte dei casi è proprio l’abito da sposa, ma può anche essere un rossetto, un accessorio, un gioiello o un profumo particolare.

          Matrimonio in Toscana - Bed and Breakfast Villa di Sotto

          QUALCOSA DI PRESTATO

          Scegliere di farsi prestare qualcosa da una coppia felice come a voler attrarre a sé un po’ della loro felicità era un’usanza del passato. Oggi, invece, sono le amiche che di loro spontanea volontà cedono qualcosa di veramente personale alla sposa in segno di amore.

          Alcune idee? Un accessorio, l’abito da sposa oppure un gioiello.

          Matrimonio in Toscana - Bed and Breakfast Villa di Sotto

          QUALCOSA DI BLU

          La scelta del colore blu a tutti gli altri colori è legata alla sua simbologia in quanto esso porta il significato di purezza, fedeltà e amore.

          Alcune idee? Un nastrino cucito dentro l’abito da sposa, una giarrettiera in sfumatura, uno zaffiro, gioielli color acqua marina oppure un paio di scarpe per distinguersi da tutte le altre.

          Matrimonio in Toscana - Bed and Breakfast Villa di Sotto

          UNA MONETINA NELLA SCARPA

          Il pensiero va alla prosperità economica della nuova famiglia che sta per formarsi.

          Alcune idee? Posizionare la monetina dentro la scarpa sinistra della sposa oppure cucirla all’interno del vestito. Se non si trovano i sei pence questi si possono sostituire tranquillamente con una moneta da un centesimo di euro.

          Matrimonio in Toscana - Bed and Breakfast Villa di Sotto

          QUALCOSA DI REGALATO

          In Italia alla monetina si preferisce un piccolo regalo fatto da una persona che ha un forte legame con la sposa.

          Alcune idee? Un paio di orecchini della suocera, una giarrettiera delle amiche, l’intimo oppure un accessorio per i capelli.

          Vorresti queste informazioni in formato cartaceo?

          Lasciaci la tua mail e, una volta cliccato il tasto invia, otterrai immediatamente il pdf scaricabile e stampabile

          Privacy

          Iscriviti alla Newsletter

          3 + 8 =

          Scopri altri consigli…

          La stagione perfetta esiste?

          La stagione perfetta esiste?

          La stagione perfetta per sposarsi esiste? A voi scoprirlo leggendo questo breve articolo!Ecco per ciascuna stagione dell'anno alcuni vantaggi su cui vogliamo soffermarci a riflettere perché il Matrimonio dei sogni esiste. PRIMAVERA risveglio della natura: forse il...

          Non scordare qualcosa di…

          Non scordare qualcosa di…

          Non scordarti qualcosa di… Ecco cosa devi assolutamente ricordare di avere al tuo matrimonio!Tutto ha inizio da una tradizione inglese e si basa su una frase che risale all’epoca vittoriana: “Something old, something new. Something borrowed, something blue. And a...

          Il conto alla rovescia

          Il conto alla rovescia

          Il countdown al giorno più bello! Ecco tutti i consigli per organizzare al meglio e senza stress il vostro matrimonioIl grande giorno si avvicina e se le emozioni sono alle stelle, la preparazione del matrimonio diventa molto più impegnativa. Ma niente panico, vi...

          Il conto alla rovescia

          Il conto alla rovescia

          Il countdown al giorno più bello!

          Ecco tutti i consigli per organizzare al meglio e senza stress il vostro matrimonio

          Il grande giorno si avvicina e se le emozioni sono alle stelle, la preparazione del matrimonio diventa molto più impegnativa. Ma niente panico, vi aiutiamo noi ad organizzare tutto! Pronti a prendere appunti?

          Ecco gli step da seguire per rendere il vostro matrimonio un giorno unico e speciale!

              12 MESI PRIMA

              • Scegliere il giorno delle nozze: la prima cosa da stabilire è senza dubbio la data in cui celebrare il grande giorno. Il consiglio è quello di tenere presente non solo la disponibilità dei vostri ospiti, ma anche l’atmosfera e lo stile che volete dare alle vostre nozze.
              • Stabilire il budget da spendere per l’organizzazione del vostro matrimonio. In questo caso può rivelarsi utile stilare una lista di priorità e chiedere dei preventivi a differenti fornitori.
              • Prenotare la Chiesa e il luogo del ricevimento considerando il numero degli invitati e il mood che avete scelto per le vostre nozze.
              • Contattare il fotografo e il videomaker per immortalare i momenti più belli del vostro matrimonio.
              • Definire un programma di allenamento se avete deciso di mettervi in forma prima del grande giorno.

              DAI 10 AI 6 MESI PRIMA

              • Decidere il tema delle nozze e iniziare la ricerca dell’abito da sposa: se non avete le idee chiare, il consiglio è quello di prendere ispirazione dalle riviste specializzate o direttamente da internet così da riuscire a scegliere lo stile che più vi si addice.
              • Contattare il parroco per confermare la Chiesa e cominciare a svolgere il corso prematrimoniale.
              • Stilare la lista degli invitati: è importante stabilire fino a quale grado di parentela potranno essere estesi gli inviti.
              • Scegliere i testimoni di nozze e comunicarglielo, anche nella maniera più sorprendente.
              • Inviare il Save the Date ai vostri invitati ovvero un piccolo promemoria dove annunciate loro il giorno delle vostre nozze.
              • Preparare la lista nozze e definire la luna di miele se desiderate che i vostri ospiti contribuiscano alla realizzazione del vostro sogno, è il momento di aprire la lista nozze.

              DAI 5 AI 2 MESI PRIMA

              • Ordinare le partecipazioni, le bomboniere e gli addobbi floreali per la Chiesa, il ricevimento e il bouquet.
              • Ingaggiare i musicisti sia per la cerimonia che per il ricevimento; e se volete l’afterhours contattate anche un Dj.
              • Contattare i professionisti che si occuperanno del Make Up e del’Hair Style.
              • Noleggiare il mezzo con cui recarsi e andare via dal luogo della cerimonia.
              • Distribuire le partecipazioni consegnandole di persona oppure inviandole via posta. Nel secondo caso, il consiglio è quello di accertarvi, con una telefonata, che siano state ricevute.
              • Scegliere le fedi nuziali: scegliete come vostro accompagnatore chi sarà incaricato di regalarvele.
              • Scegliere l’abito dello sposo e quelli dei paggetti e delle damigelle: se scegliete l’abito sartoriale per lo sposo, vanno considerati tempi di consegna più lunghi. Per i più piccoli, l’ideale è scegliere abiti coordinati e con elementi e/o colori che richiamano il tema dell’intera cerimonia.
              • Definire il menù del ricevimento e la torta nuziale.

              1 MESE PRIMA

              • Ritirare le fedi: pensate anche a come volete che vi siano portate all’altare, ovvero su un cuscinetto o in altro modo.
              • Aggiornare la lista degli invitati e assegnare i posti a tavola: la raccomandazione qui è quella di tenere presente i rapporti tra gli ospiti se volete evitare gaffes.
              • Fare la prova generale dell’abito da sposa e ritirare l’abito dello sposo.
              • Fare un sopralluogo in Chiesa e sul luogo del ricevimento e contattare i musicisti, il fioraio e il fotografo così da accertarsi che stia andando tutto bene.

              3 – 2 SETTIMANE PRIMA

              • Definire tutti i particolari: come i tempi della giornata, chi farà le letture, chi guiderà l’auto della sposa, dove scattare le foto dopo la cerimonia. Nulla deve essere lasciato al caso!
              • Verificare le adesioni al ricevimento, sollecitando gli indecisi, così da comunicare ai fornitori e al ristoratore il numero esatto degli invitati.
              • Fare l’ultima prova dell’abito da sposa e stabilire gli accessori.
              • Concedersi l’addio al celibato/nubilato con i vostri amici più cari.

              LA SETTIMANA PRIMA

              • Dare un’occhiata al meteo: in caso di maltempo discutere con i fornitori del Piano B.
              • Fare una prova del corteo nuziale: così da ripassare le modalità e l’ordine di ingresso.
              • Andare al salone di bellezza così da sistemare taglio e/o colore dei capelli e fare un’accurata manicure e la pedicure.
              • Ritirare l’abito da sposa e gli accessori.

              IL GIORNO PRIMA

              • Controllare la disposizione dei tavoli, l’apparecchiatura, i decori e i segnaposto.
              • Confermare gli appuntamenti con parrucchiere, truccatore, fotografo, autista per il mattino seguente.
              • Affidare ad una persona di fiducia della sposa tutto l’occorrente per ritoccare il trucco, oltre a un paio di calze di riserva, un paio di scarpe comode e ad ago e filo, non si sa mai!

              IL GRANDE GIORNO È ARRIVATO

              • Svegliarsi presto.
              • Completare manicure, pettinatura e trucco.
              • Farsi consegnare il bouquet a casa

              Adesso è tutto pronto, manca solo il vostro !

              Vorresti queste informazioni in formato cartaceo?

              Lasciaci la tua mail e, una volta cliccato il tasto invia, otterrai immediatamente il pdf scaricabile e stampabile

              Privacy

              Iscriviti alla Newsletter

              5 + 1 =

              Scopri altri consigli…

              La stagione perfetta esiste?

              La stagione perfetta esiste?

              La stagione perfetta per sposarsi esiste? A voi scoprirlo leggendo questo breve articolo!Ecco per ciascuna stagione dell'anno alcuni vantaggi su cui vogliamo soffermarci a riflettere perché il Matrimonio dei sogni esiste. PRIMAVERA risveglio della natura: forse il...

              Non scordare qualcosa di…

              Non scordare qualcosa di…

              Non scordarti qualcosa di… Ecco cosa devi assolutamente ricordare di avere al tuo matrimonio!Tutto ha inizio da una tradizione inglese e si basa su una frase che risale all’epoca vittoriana: “Something old, something new. Something borrowed, something blue. And a...

              Il conto alla rovescia

              Il conto alla rovescia

              Il countdown al giorno più bello! Ecco tutti i consigli per organizzare al meglio e senza stress il vostro matrimonioIl grande giorno si avvicina e se le emozioni sono alle stelle, la preparazione del matrimonio diventa molto più impegnativa. Ma niente panico, vi...

              SOS Matrimonio in vista (Parte 1)

              SOS Matrimonio in vista (Parte 1)

              La guida all’ organizzazione perfetta delle nozze!

              Ecco come inizia il cammino verso il giorno del “Sì”

              La proposta è arrivata e adesso è il momento di pianificare il giorno più bello della vostra vita!

              La programmazione del matrimonio rappresenta una fase travolgente che richiede molto tempo, pazienza ed impegno. Dalla scelta del vestito da sposa a quella della location, dalla compilazione della lista di nozze a quella degli invitati, dall’identificazione del tema alla scelta degli addobbi floreali e del bouquet, fino alla gestione dei possibili imprevisti. Insomma le decisioni da prendere sono davvero tante e naturalmente tutti sognano il matrimonio perfetto. Ma da dove cominciare a pianificare le nozze?

              Se vuoi scoprire come organizzare al meglio il giorno più importante della vostra vita, segui la nostra pratica guida e vedrai che il vostro sogno diventerà realtà!

              Ecco i primi 7 essenziali passaggi da eseguire nell’organizzazione perfetta del lieto evento…

                  SCEGLIERE LA DATA DELLE NOZZE

                  Tutto inizia da qui. La prima decisione da prendere è quella riguardante il giorno in cui pronuncerete il “Sì, lo voglio”. Naturalmente, ci sono alcuni aspetti fondamentali da tenere presente quando si sceglie il giorno dell’evento:

                  • Prendersi il giusto tempo così da preparare le nozze con calma e definire con cura tutti i dettagli. Il consiglio è quello di pensarci almeno un anno prima. Muoversi con largo anticipo, inoltre, potrebbe darvi la possibilità di stabilire il giorno delle nozze in una data per voi “speciale”.
                  • Identificare la stagione in cui sposarsi rappresenta una scelta cruciale in quanto determinerà ogni altro aspetto del matrimonio, dal vestito da sposa, al tipo di ricevimento, agli addobbi floreali.
                  • Tenere d’occhio il calendario per evitare che le vostre nozze non coincidano con una festività nazionale o regionale.
                  • Informarsi delle disponibilità della Chiesa e del luogo del ricevimento è un altro passaggio da compiere prima di definire il giorno del matrimonio.

                  DEFINISCI IL BUDGET A DISPOSIZIONE

                  Non esiste un budget ideale o prestabilito, ciascuna coppia decide quanto intende investire in base alle proprie possibilità economiche. Stilare una lista delle priorità e quindi definire ciò che per voi è irrinunciabile diventa un passaggio importante poiché vi permetterà di avere un quadro chiaro degli investimenti da compiere per ogni voce di spesa.

                  STILA LA LISTA DEGLI INVITATI

                  Dopo gli amici di cui non puoi fare a meno e i parenti più stretti, decidere chi invitare alle nozze diventa un compito davvero spinoso. Tra le richieste dei vostri genitori e gli inviti formali ci sarà una guerra all’ultima sedia!

                  STABILISCI LA TIPOLOGIA DI RITO PER CELEBRARE L’UNIONE

                  Il rito cattolico richiede molto più tempo rispetto al rito civile. Se il vostro desiderio è quello di sposarvi in Chiesa, considerate che vi serviranno circa 85 giorni per completare tutti i passaggi richiesti per la cerimonia religiosa, dalla scelta della parrocchia, alla formazione prematrimoniale, fino alle pubblicazioni parrocchiali e comunali. Dopodiché avrete 180 giorni per sposarvi, trascorsi i quali i documenti non saranno più validi e dovrete ricominciare da capo. 

                  Per il rito civile la procedura è molto più snella e le tempistiche si accorciano. In questo caso, l’iter burocratico vi terrà occupati per circa un mese, a cui seguono i 180 giorni entro i quali convolare a nozze.

                  PRENOTA LA LOCATION

                  Anche in questo caso, la prima raccomandazione è quella di muoversi per tempo. Iniziare la ricerca della location circa 10 mesi prima, aumenterà le possibilità di trovare libera la struttura di cui vi siete innamorati.

                  INGAGGIA FOTOGRAFO E VIDEOMAKER

                  Il fotografo e il videomaker sono senza dubbio due figure irrinunciabili nel giorno più importante della vostra vita. Sono loro, infatti, che immortaleranno per sempre, e in maniera professionale, i momenti più belli ed emozionanti del vostro matrimonio.

                  SCEGLI I MUSICISTI

                  Innanzitutto la musica dovrà rispecchiare lo stile del vostro matrimonio, il tipo di festeggiamenti che volete vivere e condividere con i vostri ospiti e naturalmente la coppia che siete.

                  Considerate, poi, che se avete deciso di sposarvi in Chiesa, avrete probabilmente bisogno di ingaggiare musicisti diversi. Pertanto, chiedete i preventivi ad ognuno e informatevi sulle caparre così che il totale dell’intrattenimento musicale non superi il budget fissato.

                  Vorresti queste informazioni in formato cartaceo?

                  Lasciaci la tua mail e, una volta cliccato il tasto invia, otterrai immediatamente il pdf scaricabile e stampabile

                  Privacy

                  Iscriviti alla Newsletter

                  4 + 1 =

                  Scopri altri consigli…

                  La stagione perfetta esiste?

                  La stagione perfetta esiste?

                  La stagione perfetta per sposarsi esiste? A voi scoprirlo leggendo questo breve articolo!Ecco per ciascuna stagione dell'anno alcuni vantaggi su cui vogliamo soffermarci a riflettere perché il Matrimonio dei sogni esiste. PRIMAVERA risveglio della natura: forse il...

                  Non scordare qualcosa di…

                  Non scordare qualcosa di…

                  Non scordarti qualcosa di… Ecco cosa devi assolutamente ricordare di avere al tuo matrimonio!Tutto ha inizio da una tradizione inglese e si basa su una frase che risale all’epoca vittoriana: “Something old, something new. Something borrowed, something blue. And a...

                  Il conto alla rovescia

                  Il conto alla rovescia

                  Il countdown al giorno più bello! Ecco tutti i consigli per organizzare al meglio e senza stress il vostro matrimonioIl grande giorno si avvicina e se le emozioni sono alle stelle, la preparazione del matrimonio diventa molto più impegnativa. Ma niente panico, vi...

                  Greve in Chianti

                  Greve in Chianti

                  Greve in Chianti

                  Un paradiso per gli amanti del verde

                  La storia di Greve è fortemente collegata con il bellissimo Castello di Montefioralle, situato sopra la città.

                  Questo piccolo borgo fortificato è un vero e proprio gioiello, in cui ti troverai a camminare lungo strette stradine lastricate, tra case e muri in pietra che si snodano intorno all’antico castello, nucleo originario del villaggio. Offre degli scorci straordinari e un panorama da perdere il fiato. Qui nacque un altro famosissimo esploratore, Amerigo Vespucci.

                  La sua casa ancestrale è situata lungo la via principale, ed è distinguibile soltanto dallo stemma di famiglia, rappresentante una vespa sopra la porta di ingresso. Al centro di Greve in Chianti si trova Piazza Matteotti: il punto di riferimento principale di Greve e, sebbene non sia una vera e propria “piazza”, costituisce il centro focale della città.

                  Ciò che rende questo luogo particolare (a parte la sua strana forma) è il portico che delinea tre dei lati della piazza, che funge da “cornice” per i negozi, le botteghe artigiane ed i ristoranti situati sotto le arcate.
                  Alcuni di questi negozi sono particolarmente famosi: attraggono l’attenzione sia di turisti che abitanti del posto per la loro qualità e diversità nell’offerta.

                  Un altro edificio situato sulla piazza è il Palazzo del Comune, in stile rinascimentale; accanto, nel mezzo della piazza, è situata l’imponente statua di Giovanni da Verrazzano, famoso esploratore che scoprì la Hudson Bay di New York e che nacque proprio a pochi chilometri a nord di Greve. Sul lato opposto alla piazza rispetto al palazzo comunale è situata la Chiesa di Santa Croce, dalla facciata neo-classica.

                  A pochi passi dalla chiesa, si trova anche il Museo di Arte Sacra, situato in quello che prima era l’ospedale di San Francesco, dove è possibile ammirare l’altare originale dell’oratorio annesso, caratterizzato da uno splendido gruppo di sculture in terracotta colorata ed altri importanti capolavori.

                  Un altro museo che ogni amante del vino dovrebbe visitare è il Museo del Vino.
                  Particolarmente interessante è la Pieve di San Cresci, nascosta nel paesaggio che circonda Greve.

                  Perché ti consiglio di visitare Greve in Chianti

                  perché ha una piazza particolare ed alternativa

                  perché ospita un museo di opere in terracotta

                  perché a pochi km si trova il suo gioiello: Montefioralle

                  Continua con la scoperta del Chianti…

                  Lecchi in Chianti

                  Lecchi in Chianti

                  Lecchi in Chianti Un luogo suggestivo ed emozionanteIl caratteristico borgo di Lecchi in Chianti è fiancheggiato lungo la strada principale che sale fino ad Ama. Con le sue case di pietra e una chiesa più che dignitosa, questo luogo è il posto ideale per una sosta e...

                  Pieve Romanica di San Giusto in Salcio

                  Pieve Romanica di San Giusto in Salcio

                  Pieve Romanica di San Giusto in Salcio Sobria, ma imponente dal colore grigio/tenue della pietraLa pieve di San Giusto in Salcio è un’antica pieve cattolica fra le più antiche del Chianti ed appartiene alla diocesi di FiesoleContinua con la scoperta del Chianti...

                  Barbischio

                  Barbischio

                  Barbischio Più di un'antica difesa fiorentinaIl Castello di Barbischio sovrasta il paese di Gaiole In Chianti.  Nel 1200, insieme ai vicini Montegrossi, Vertine e Meleto, Barbischio faceva parte delle difese fiorentine di quest'area del Chianti, confinante con i...