fbpx

Castellina in Chianti

Tra terreni boschivi, fauna selvatica e civiltà etrusca

Il pittoresco borgo mantiene tutt’oggi la forma quadrilaterale tipica delle antiche fortificazioni medievali. La fortificazione principale ed il cuore dell’abitato è l’antica Rocca, progettata nella seconda metà del Quattrocento da Giuliano da Sangallo. Dalla sua imponente torre del 14° secolo è possibile ammirare l’intera città e la campagna circostante.

All’interno della Rocca si trovano gli uffici del comune di Castellina e il Museo Archeologico del Chianti , dove sono esposti resti e ritrovamenti archeologici importanti dei dintorni, a testimonianza delle antiche origini della regione del Chianti.

Il museo è diviso in tre aree tematiche ed i manufatti esposti appartengono principalmente all’epoca del Bronzo, etrusca o sono resti trovati nell’antica struttura medievale della città. Vi sono esposte anche diverse testimonianze di scavi limitrofi, che rendono il museo un luogo adatto ad ogni età, dotato persino di strumenti interattivi di apprendimento.

Sotto le antiche mura, corre un suggestivo tunnel sotterraneo, oggi conosciuto come la Via delle Volte, che ospita negozi, botteghe artigiane e ristoranti; il tunnel gira intorno alla città, racchiudendo da sotto il centro storico. Un tempo era una strada all’aperto, ma quando ci fu necessità di espandere la città, fu deciso di costruire sopra questa strada, trasformandola in un tunnel dalla conformazione particolare.

La Chiesa di San Salvatore merita senza dubbio una visita. Ricostruita nel 1945 dopo la devastazione subita durante la Seconda Guerra Mondiale, ospita, ancora, un notevole affresco di Lorenzo Bicci rappresentante la Vergine Maria con il Bambino ed una statua in legno di epoca rinascimentale.

3 consigli per la tua visita a Castellina in Chianti

dedica un’intera giornata alla scoperta di Castellina e delle sue bellezze storiche e paesaggistiche

scegli un abbigliamento comodo per la tua visita

completa il tour con una passeggiata nella cipresseta di Sant’Agnese

Continua con la scoperta del Chianti…

San Gusmé

San Gusmé

San Gusmé Il classico paesaggio del Chianti Senese tra vigneti, castelli e fattorieSan Gusmé è un piccolo paesino fortificato a pochi chilometri da Castelnuovo Berardenga. Dall'alto del suo colle domina la vallata sottostante dove all'orizzonte si riconosce facilmente...

Lecchi in Chianti

Lecchi in Chianti

Lecchi in Chianti Un luogo suggestivo ed emozionanteIl caratteristico borgo di Lecchi in Chianti è fiancheggiato lungo la strada principale che sale fino ad Ama. Con le sue case di pietra e una chiesa più che dignitosa, questo luogo è il posto ideale per una sosta e...

Pieve Romanica di San Giusto in Salcio

Pieve Romanica di San Giusto in Salcio

Pieve Romanica di San Giusto in Salcio Sobria, ma imponente dal colore grigio/tenue della pietraLa pieve di San Giusto in Salcio è un’antica pieve cattolica fra le più antiche del Chianti ed appartiene alla diocesi di FiesoleContinua con la scoperta del Chianti...