fbpx

Pieve di San Giovanni Battista

Uno dei monumenti più interessanti in stile romanico del contado senese

La Pieve di San Giovanni Battista, anche conosciuta come la Pieve di Ponte allo Spino, si trova a Sovicille nella piana alluvionale del Piano dello Spino, bagnata dal torrente Rigo. Questo luogo rappresentava una tappa della via imperiale che univa la via Cassia con l’Aurelia.

Le notizie storiche sulla pieve sono frammentarie, ma i documenti esistenti e la sua struttura architettonica facilitano una ricostruzione parziale della sua storia da parte degli studiosi. La chiesa è menzionata a partire dal 1050, ma l’edificio che ci è pervenuto fu costruito nel secolo successivo dai monaci Vallombrosiani di Torri.

Questo edificio era la residenza estiva del Vescovo di Siena, mentre il chiostro attesta la presenza di una comunità di presbiteri, cioè giovani non sposati avviati alla vita clericale tramite la convivenza. Dalle arciere, dalle archibugiere e dalle feritoie possiamo dedurre che il complesso fosse fortificato.

L’elemento più importante della pieve è il campanile, ma anche il suo ingresso è molto particolare perchè qui anzichè salire, si scendono i gradini. Questo è stato fatto affinchè la chiesa dall’interno risulti più slanciata di quello che si immagina dall’esterno. Lo stile si ispira al tardo romanico francese ed è quindi molto vicino al gotico.

Il luogo non può lasciarci indifferenti perchè lo spirito che aleggia tra le antiche mura dai colori caldi e dalle armoniche architetture è soave, ispira pace e serenità e ammalia con le simbologie di cui si è perso ormai il significato.

 

Continua con la scoperta del Chianti…

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.