Barbischio

Più di un’antica difesa fiorentina

Il Castello di Barbischio sovrasta il paese di Gaiole In Chianti. 

Nel 1200, insieme ai vicini Montegrossi, Vertine e Meleto, Barbischio faceva parte delle difese fiorentine di quest’area del Chianti, confinante con i domini senesi, con la principale funzione di vedetta grazie alla sua alta torre.

Successivamente, come molti castelli della zona, anche Barbischio divenne possesso della potente famiglia Ricasoli.

 Ai piedi del castello si trova il Molino di Barbischio, un complesso che presenta caratteri medievali dal quale emerge una torre e si notano anche altri elementi architettonici notevoli, quali un portale ad arco e mensole di apparati a sporgere.

Nel borgo sorge anche la chiesa parrocchiale dedicata a San Jacopo.

Intorno a Barbischio, si snodano le antiche strade che portano da una parte all’altra del comune: sentieri immersi tra i boschi, regno di daini, cinghiali e allevamenti di maiali di Cinta Senese. Una strada fa arrivare fino a Montegrossi, paesello sormontato dalla diroccata torre dell’anno mille, mentre dal lato opposto, si arriva sia nel Valdarno che a Monte Luco. 

Continua con la scoperta del Chianti…

San Gusmé

San Gusmé

San Gusmé Il classico paesaggio del Chianti Senese tra vigneti, castelli e fattorieSan Gusmé è un piccolo paesino fortificato a pochi chilometri da Castelnuovo Berardenga. Dall'alto del suo colle domina la vallata sottostante dove all'orizzonte si riconosce facilmente...

Villa a Sesta

Villa a Sesta

Villa a Sesta Un paese di antiche origini e dalle mille suggestioniNel cuore della campagna chiantigiana, in un paesaggio dove convivono arte, storia e natura, ci si imbatte in un paese di antiche origini e dalle mille suggestioni. Villa a Sesta è il tipico e...